dima
  • Ritratti di vetta

    Vetta Occidentale del Corno Grande, 2912m. Agosto 2015

    un progetto ideato da Antonio Di Cecco fotografie di Claudio Cerasoli, Marco D’Antonio e Antonio Di Cecco a cura di Maria Francesca Palmerio

    Ritratti di Vetta è un progetto nato per omaggiare la vetta più alta degli Appennini, attraverso gli scatti a uomini e donne che ascendono la cima del Corno Grande.

    Ogni persona è giunta in cima con la propria storia, i propri anni sulle spalle e la propria aspirazione alla vetta, dunque, si vuole ricostituire l’esperienza della salita e sottolineare l’evoluzione del concetto di montagna per l’essere umano: dal timore delle sacre e inavvicinabili montagne nel medioevo si è passati ad una altissima accessibilità.

    Le immagini proposte rappresentano una parte del lavoro, tuttora in fieri.

    "Un banco di nuvole nere, che saliva dalla Valle dell'Inferno, stratificato su Monte Aquila e sull'estremo settore Ovest di Campo Imperatore, separava in modo netto il cielo dalla Terra, la luce dal buio, l'Olimpo degli Dei dal mondo dei mortali. L'emozione fu violenta e indimenticabile."

    Domenico Alessandri, detto Mimì

    Pubblicato su IoDonna